Risata

Yoga della Risata

Lara Lucaccioni è una dei 4 Master Trainer italiani di Yoga della Risata (35 al mondo), la figura che può formare i Teacher di Yoga della Risata, oltre che i Leader. E' stata formata direttamente in India dal Dottor Madan Kataria e da lui nominata Laughter Ambassador, Ambasciatrice della Risata.

Lara Lucaccioni

Lo Yoga della Risata ha modificato positivamente la mia vita in moltissimi ambiti, sia fisici, che psicologici, che relazionali. 

Prima di praticare regolarmente la risata e riportare così i livelli di stress del mio sistema ad uno standard accettabile, soffrivo di grande stress, che sfociava in una iperidrosi molto forte e in uno stato di allerta continuo, durante il quale andavo spesso in debito di ossigeno. Ridere ha riattivato il mio diaframma ed ha permesso di ossigenarmi di più, ha progressivamente migliorato la mia iperidrosi e ha ridotto notevolmente i miei livelli di stress. Prima di incontrare la risata avevo un’energia molto bassa, che chi mi conosce ora stenta a credere, perché sono sempre a fare sessioni in giro e sempre positiva e piena di entusiasmo.

La risata mette in circolo energia e l’ottima ossigenazione del corpo aumenta vitalità e voglia di fare. A livello fisico soffrivo anche di stitichezza cronica da anni, e grazie alle risate di pancia, che producono un jogging agli organi interni, oltre a riattivare il metabolismo, mi è completamente ripartita la peristalsi, il movimento delle anse intestinali, rimettendomi in perfetto ordine. A livello psicologico lo Yoga della Risata ha migliorato notevolmente il mio stare in pubblico: ero una persona molto emotiva e parlare in pubblico per me era un problema, mentre, a forza di tenere sessioni e ridere con gli altri, questa emotività si è sciolta ed ora sono molto più sicura di me e capace di parlare di fronte a tantissime persone, senza troppe paturnie.

Anche la mia postura si è modificata notevolmente: ero solita stare con le spalle molto chiuse, in protezione, e grazie alla risata e agli esercizi di apertura a livello polmonare e di spalle che si fanno con delle risate particolari (quella del “metro” o quella del “frullato”, o semplicemente col “Molto bene”), la mia schiena si è raddrizzata e le mie spalle si sono aperte. Un altro importantissimo beneficio è la capacità di lasciar andare e non stare troppo attaccata alle cose o alle situazioni e un senso di leggerezza, che piano piano ti si inLara Lucaccioni - Ambasciatrice della Risatasinua dentro. Non è facile spiegare, ma io mi definivo un perfetto emisfero sinistro, molto giudicante, preciso e perfezionista, straordinariamente capace di individuare l’errore in un attimo in qualunque circostanza (non per niente ho fatto anche la corretrice di bozze). Ora, e la cosa è per me davvero incredibile, riesco a passare sopra ad un errore, innanzi tutto mio – perché prima di tutto ero giudice di me stessa – ma anche di chi mi sta intorno, con una nochalance che ogni volta mi stupisce.

Riesco ad essere più tollerante, più tranquilla, sostanzialmente più serena. E ridere, mano a mano, cambia anche chi ci sta intorno, come dice benissimo il Dottor Kataria nella sua frase più famosa: Quando tu ridi, tu cambi, quando cambi, cambia anche il mondo intorno a te.”

Per informazioni: http://www.laralucaccioni.com/

 

Registrazione newsletter

Iscriviti per ricevere la nostra newsletter